L’unica cosa da evitare è la discriminazione

La prima campagna ministeriale per la prevenzione dell’Aids è stata fatta nel 1989. Lo spot come molti ricorderanno, presentava diverse persone in situazioni di rischio, circondate da un alone viola, simbolo del contagio e si concludeva con lo slogan “Aids. Se lo conosci lo eviti”.

A distanza di più di vent’anni per fortuna non solo è diminuito il contagio, ma è aumentata la consapevolezza, la prevenzione e la possibilità di vivere una vita normale per le persone sieropositive.

Noi di Plus abbiamo scelto di celebrare la giornata mondiale contro l’HIV ribaltando quel tristemente famoso slogan, per ricordare a tutti che la discriminazione e il pregiudizio nei confronti delle persone sieropositive sono ancora forti. Nella maggior parte dei casi per motivi infondati.

È il momento di combattere i luoghi comuni che contribuiscono a discriminare. Togliamoci dalla mente quell’alone viola. Combattiamo l’HIV, non le persone con HIV!

Ecco le immagini della campagna.

 

Taggato . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento