Pratiche positive: discriminazione in sanità

Grazie al finanziamento ottenuto dal Ministero del Lavoro, Arcigay sta portando avanti un progetto teso ad indagare la relazione tra il paziente e il personale delle strutture sociosanitarie. Il progetto parte dall’idea che tale relazione il medium dove viene definito il processo di cura. La qualità degli aspetti di comunicazione, ascolto e feedback presenta particolarità e criticità legate all’orientamento sessuale, identità di genere e stato sierologico. Episodi di omofobia e atteggiamenti negativi nei confronti delle persone LGBT possono portare all’allontanamento delle stesse dal rapporto con le strutture sanitarie, con la conseguenza – soprattutto per le persone LGBT HIV+ – di un peggioramento della salute individuale e di una maggior difficoltà e di un costo dei trattamenti in seguito a presentazione tardiva delle problematiche.

Esplorare queste criticità ed elaborare strumenti per il loro superamento contribuisce ad un aumento del benessere delle persone LGBT / HIV+ e dell’efficacia dell’intervento medico.

Il progetto nella prima fase, si articola con un questionario, di cui riportiamo di seguito il link, teso a valutare il tema della discriminazione fra le persone sieropositive, con particolare riguardo agli MSM.

https://unibopsych.eu.qualtrics.com/SE/?SID=SV_dp4IjcDe5zMFkBD

Ogni aiuto nella diffusione del questionario è prezioso ai fini della ricerca.

Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento